Non si riconoscono controindicazioni specificamente connesse al trattamento della epilazione a luce pulsata considerata in sé e per sé; le reali controindicazioni si rivelano nella ipotesi in cui la persona che vi si volesse sottoporre fosse portatrice, o in passato avesse sofferto, di particolari patologie. Proprio per questo motivo si consiglia, prima di sottoporsi a un trattamento di epilazione a luce pulsata, di consultare il proprio medico curante perché verifichi la adeguatezza del fisico e dello stato di salute per tale trattamento.

Innanzitutto, dovrebbero evitare di ricorrere a tale trattamento i soggetti fotosensibili, o chi fosse predisposto alla comparsa di cicatrici sulla propria pelle. Anche chi soffrisse di epilessia dovrebbe evitare di sottoporsi a trattamenti di epilazione a luce pulsata, così come chi abbia una pelle troppo scura, dato che vi sarebbe il rischio che la pelle, in quanto fortemente pigmentata, venga mal riconosciuta dalla fonte luminosa.

Altre cause di rischio della epilazione a luce pulsata

Chi avesse la pelle troppo abbronzata, o nei giorni precedenti si fosse sottoposta con esagerazione all’esposizione al sole, oppure a lampade abbronzanti. Ancora, chi avesse impiantato un pacemaker o un defibrillatore interno farebbe meglio a evitare ogni esposizione alle apparecchiature a luce pulsata. Similmente chi avesse visto impiantati piastre metalliche, specie nella zona prossima a quella che si vorrebbe esporre alla luce pulsata.

Altre cause possono essere sinteticamente elencata come segue. Si consiglia comunque di rivolgersi al proprio medico curante, essendo la lista qui presentata meramente indicativa, e sicuramente non sostitutiva di una visita specialistica e professionale presso il proprio medico. Facciamo dunque cenno per evitarsi la epilazione a luce pulsata anche a:

Chi soffre di problemi cardiaci
Chi soffre di vene varicose nella zona interessata dalla luce pulsata
Chi ha lentiggini di rilevanti dimensioni
Alle donne in cinta o che allattano
A chi soffre di immunodeficienza, ovaio policistico, diabete, disturbi endocrini, o ancora condizioni attive sulla pelle come piaghe, ferite, eruzioni cutanee,…
In zone coperte da tatuaggi o trucco permanente
In caso di anestetico applicato
Se hai subito un intervento chirurgico nella zona interessata dalla luce pulsata nei tre mesi precedenti, o comunque laddove non sia ancora intervenuta una completa guarigione
Inoltre, se state assumendo farmaci, di qualsiasi tipo essi siano, parlane sempre con il centro estetico e con il tuo medico curante, in modo da poter escludere qualsiasi rischio
Consigli e indicazioni ulteriori

Vi sono comunque altre situazioni che vanno valutate prima di sottoporsi a un trattamento di epilazione a luce pulsata. In particolare, tale trattamento potrebbe essere inefficace in caso di peli rossi, biondi, bianchi o grigi, per i quali appare dunque consigliabile un consulto col proprio centro estetico di fiducia.

È pure consigliato di indossare occhiali protettivi durante l’utilizzo di questa tipologia di trattamento: dovete prestare particolarmente attenzione a questa avvertenza se doveste provvedere con il fai da te, dato che in un centro estetico dovrebbero già essere i professionisti ivi impiegati a preoccuparsi delle misure di sicurezza necessarie.

 

http://www.franchisinglucepulsata.it

  • APRI IN FRANCHISING

    Veronica Damico
    RESPONSABILE FRANCHISING
    Studio Ruggieri & Ruggieri
    Via G. Bovio, 54 | Bisceglie
    Cell. 392 4812645
    Tel. 080 3968032

    Lun. - Ven.: 08:00 - 21:00
    Sa.: 08:00 - 14:00

  • APRI IL TUO CENTRO EPILSTOP

    • Compila il modulo contatti





      Nome*

      E-mail*

      Telefono*

      Città*

    ruggieri-e-ruggieri-logo copia